Il prete sta parlando già da qualche minuto ma non ho idea di cosa stia dicendo. Ripete spesso le parole fratello, vita e morte e l’aria che si respira è piena di frasi fatte, prive di significato. Mi guardo intorno e non posso fare a meno di pensare che nonstante la chiesa sia piena di persone, nessuno di loro sta ascoltando il parroco. I loro sguardi fissano un punto imprecisato della chiesa e mi domando se, come accade a me, anche la loro mente sta volando via lontano, attraverso i ricordi legati a quella persona che purtroppo non potranno più guardare negli occhi e con cui non potranno più parlare. Per questo è importante imprimere nella mente, ora che il ricordo è ancora fresco, l’essenza di questa persona che resterà viva solo nei pensieri e nel cuore di chi lo ha amato. Mi piace pensare a questi pensieri, accomunati dallo stesso soggetto, come ad un vento fresco e leggero che sale verso l’alto in una spira di fumo colorato, fino a raggiungere il diretto interessato, per accompagnarlo lungo la sua nuova strada e cullarlo nel calore dei ricordi di quelle persone che sono li per salutarlo per l’ultima volta e sussurrargli  “…ci mancherai…”

CIAO AMEDEO

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: